ristrutturazione cucina roma: foto

Se avete appena comprato casa e la cucina è tutta da rifare o se dovete ristrutturare una cucina a Roma, vi consiglio di leggere questo articolo per pianificare meglio il da farsi.

Perché dovresti ristrutturare la cucina.

La cucina è decisamente l’area più importante di una casa, poiché in essa sono vissuti in momenti principali della giornata. Non sono soltanto i pasti i protagonisti principali di una cucina, spesso sentiamo l’esigenza di invitare degli ospiti anche solo per una partita a carte o una piccola festicciola. Tanti possono essere i motivi che ci spingono a ristrutturare una cucina per renderla più spaziosa e vivibile.

Ristrutturare una cucina può avere significati diversi: desiderate rifare d’accapo tutto l’ambiente oppure volete soltanto modificare alcuni elementi?

Ristrutturazione cucina Roma: prezzi

Il prezzo per la ristrutturazione di una cucina aumenta se dovete ripartire da zero. Toccherà, infatti, smantellare l’area, togliere gli impianti vecchi e mettere quelli nuovi. A quel punto dovrete rimettere il pavimento, le piastrelle, i mobili e tutti gli elettrodomestici.

Se invece volete cambiare soltanto i mobili e gli elettrodomestici avete varie opzioni. Potete dare un’occhiata alle cucine economiche che in genere sono quelle industriali. Anche per quest’ultimo tipo di cucina però i prezzi sono variabili secondo la qualità dei materiali. Se ad esempio acquistate delle cucine in truciolato, la spesa sarà minore, ma la durata non sempre sarà lunga. Scegliendo invece un mobile in legno massello, avrete certamente molti vantaggi.

Anche la scelta dei rivestimenti è fondamentale. Un buon pavimento resisterà alle intemperie e sarà lavabile più facilmente, garantendo così maggior igiene. Lo stesso vale per le piastrelle.

Ristrutturazione cucina Roma: tipologie di cucine

La parola chiave per una cucina è funzionalità. Quando decidete di cambiare la cucina dovete riflettere innanzitutto sulle vostre esigenze. Vi serve un piano cottura ampio o stretto? Lavello in ceramica, acciaio o materiale composito?

Altro punto cruciale sono gli spazi dove conservare gli utensili e il cibo. Avete molti oggetti, fate spese importanti oppure siete single e vi serve il minimo indispensabile?

Ristrutturazione cucina: elettrodomestici

Far coincidere qualità e prezzo dell’arredamento non sempre è un problema, perché al giorno d’oggi esistono ottimi compromessi.  Quando si parla di elettrodomestici, tuttavia, la scelta può diventare davvero ostica vista la vasta gamma presente in commercio.

Vi consiglio di puntare sempre alle marche più conosciute che possono fornire dei prodotti qualitativamente parlando migliori, ma anche garanzie più durature e affidabili. Non vale la pena comprare un prodotto molto economico, perché rischia di rompersi in tempi molto brevi generando nuove spese.

Se in cucina volete trovare però un compromesso tra spazio e completezza, optate per una cucina componibile. Potrete decidere voi forma e dimensioni e riuscire a ottimizzare gli spazi anche negli ambienti più minuti.

Un altro elemento da tenere in considerazione è la sicurezza. Fate in modo che tutti gli impianti siano ben collaudati e, se avete dei figli, assicurative che tutte le componenti siano a prova di bambino. Non sono pochi purtroppo i casi di incidenti domestici in cucina in cui le vittime sono proprio i più piccolini.